BreastScan – diagnostica preventiva del seno

BreastScan – diagnostica preventiva del seno

La diagnosi precoce di malattie del seno è uno dei compiti più importanti della medicina moderna.

Il metodo BreastScan è una tecnologia di screening sicuro, comodo e non invasivo. Si può aiutare a determinare la salute attuale del seno misurando le variazioni di temperatura nel seno. Esso utilizza una speciale macchina fotografica che raccoglie “punti caldi” che possono essere causati da aumento del flusso sanguigno al tessuto canceroso, e quindi ha la possibilità di rilevare i tumori in una fase precoce. Anche se a disposizione delle donne di tutte le età, la tecnica può essere particolarmente adatta per le donne sotto i 50, e integra tecnologie diverse come l’ecografia o mammografia.

Il metodo BreastScan misura la variazione della temperatura in profondità del tessuto mammario, ed è un dispositivo unico con questa caratteristica (tutti glialtri misurano solamente la temperatura in superficie). In questo progetto si è gia dal 1996 attivamente impregnata anche la MO-GY, azienda slovena che ha ricevuto due tra i più alti riconoscimenti tra le novita alle fiere mondiali: , il premio per la miglior novita nel campo della medicina aGinevra nel 2005 e a Nuerenberg nel 2006). I risultati degli studi clinici dimostrano una precisione significativamente maggiore di diagnosi precoce delle malattie del seno (circa il 90%), e anche oltre il 95% di precisione in combinazione con la mammografia.
Il fatto triste è che con la prevenzione attraverso la mammografia solo il 15% del cancro al seno viene rilevato (85% rilevato da auto-panoramica) e che in media ogni quarta paziente con la diagnosi del cancro al seno muore. Inimmaginabile è un dato di fatto che per le donne più giovani di 40 anni non esiste un metodo di screening di prevenzione (ad eccezione del l’auto-controllo). Tutto questo parla certo della necessità di modernizzare la diagnostica.

 

I vantaggi del metodo rispetto alla mammografia

La mammografia è attualmente il metodo più usato al mondo per l’esame preventivo del seno, ma ha tre punti deboli, che possono essere integrate con il metodo BreastScan:
 1. La mammografia rilleva solo la formazione del tumore. In media, la mammografia diagnostica la dimensione del tumore a 1,4 pollici, come si verifica da 5 a 7 anni dopo l’inizio della malattia;
2. Per le donne più giovani (fino alla menopausa) la mammografia è poco trasparente e non è consigliata;
3. Spesso l’esame con la mammografia non è raccomandato a causa di radiazioni e pressione essercitata sul seno, percio puo essere ripetuta solo a intervalli piu lunghi.

I vantaggi del metodo BreastScan sono:
1. La diagnosi precoce di una malattia
2. Diagnostica adatta per le donne più giovani
3. Il metodo è non invasivo (assenza di radiazione)
4. L’aspetto finanziario

La diagnosi precoce
Il fatto fondamentale è che il cancro al seno come malattia inizia a svilupparsi da 3 a 5 anni prima che il tumore siavisibile. Durante questo periodo la mammografia mostra rapporti negativi praticamente falsi, perché la mammografia rilleva una malattia, quando il tumore è già visibile.
Il metodo diagnostico adatto per le donne più giovani
Alle donne più giovani (sotto i 40 anni) è raramente diagnosticato il cancro al seno, ma di solito è molto più pericoloso e progressivo.
Il metodo non è invasivo
Il sensore dei rillevamenti nel metodo BreastScan funziona solo come ricevitore, quindi non c’è dolore o radiazioni. Revisioni periodiche sono possibili.
L’aspetto finanziario
L’equipaggiamento del metodo Breastscan costa circa dieci volte meno delle macchine per la mammografia.

Principi del metodo BreastScan
La temperatura è uno dei principali indicatori dello stato di salute dell’organismo umano. Nella maggior parte dei casi, la malattia si verifica con relativa attività metabolica troppo alta o troppo bassa di organi in profondità, che ci informa che è necessario esaminare più in dettaglio.

Nella maggior parte del tessuto mammario risponde alla mallatia con il cambiamento di temperatura. Il sensore sensibile del BreastScan può misurare la temperatura nella profondità del tessuto mammario, senza interferire con il corpo. La temperatura si misura anche in nove località diverse su ogni seno, rispetto ai punti simmetrici di entrambi i seni. I dati sono elaborati del computer ed i risultati graficamente proposti come un grafico comparativo.

Risultati di misura sono suddivisi in tre gruppi.
Nel primo gruppo ci sono le pazienti, i cui risultati sono normali, come vale per il 70% percio proponiamo un check-up entro 1-2 anni.
Il secondo gruppo sono le pazienti, che hanno una certa deviazione della temperatura. Per tale si consiglia il check-up in 3 a 8 mesi. Se la deviazione del controllo è maggiore o uguale, sono classificati come categoria 3.
Nel terzo gruppo sono le pazienti con grandi variazioni di temperatura. Queste pazienti vengono inviati a visite specialistiche supplementari.